Morto Simone, funerali in nerazzurro

Si sono tinti di nerazzurro, i colori dell'Inter, la sua squadra del cuore, i funerali di Simone Dispensa, il diciottenne studente di Novi Ligure (Alessandria) morto di tumore la settimana scorsa. I compagni di classe, sapendolo malato, si erano vaccinati in massa contro l'influenza per evitare che contraesse infezioni pericolose, e il loro gesto aveva avuto vasta eco. Oggi nella chiesa del Sacro Cuore hanno esposto due striscioni in nero e in azzurro; così come nerazzurri erano i palloncini alzati in cielo sulle note dell'inno dell'Inter dopo la cerimonia. "Insieme ai compagni - ha detto Gianpiero Bovone, dirigente scolastico del liceo Amaldi - Simone è diventato un simbolo positivo di tutti i ragazzi che soffrono affrontando percorsi tremendi". Il parroco, don Giuseppe, ha affermato che "Simone mi ha insegnato moltissimo". Per il sindaco Rocchino Muliere "i ragazzi hanno dato a tutti una grande lezione dimostrando che i giudizi espressi dagli adulti a volte sono frettolosi".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montabone

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...